Contattaci subito: 055 5387207
la chirurgia plastica estetica

Chirurgia e medicina estetica per il viso – chirurgo plastico dott Fabio Quercioli

Medicina e Chirurgia Estetica

Richiedi informazioni

Medicina e chirurgia estetica per il viso

Il nostro viso è sempre protagonista nei rapporti che stabiliamo con gli altri, e nelle interazioni sociali di ogni giorno. Il nostro sguardo, il tono della pelle, la sua luminosità, i continui cambiamenti di espressione degli occhi e della bocca raccontano la nostra storia, il nostro carattere, e provocano in chi abbiamo di fronte reazioni, che possono rassicurarci o provocarci disagio e incertezza.

I segni del tempo, così come gli inestetismi congeniti, possono avere risvolti sociali non trascurabili: valorizzarsi, per apparire esteticamente più gradevoli, migliora tutta la qualità della vita, ci fa stare meglio con noi stessi e in mezzo agli altri.

La bellezza del viso non sempre coincide con la perfezione anatomica dei tratti, né con le caratteristiche e i volumi della giovinezza: sta all’esperienza ed alla sensibilità del chirurgo plastico esaltarne il fascino e la naturale bellezza, che si può realizzare in ogni fase della vita.

In questo sito troverete informazioni riguardo ad alcuni dei principali interventi di chirurgia estetica e trattamenti di medicina estetica, che hanno la finalità di ridare freschezza al volto appesantito dagli anni, o di correggere difetti congeniti che ne precludono l’armonia.

ringiovanimento viso e principali trattamenti di medicina e chirurgia estetica a Firenze

I segni del tempo: come combatterli?

I segni del trascorrere degli anni non sono soltanto quelli visibili in superficie, come linee di espressione, rughe, rilassamento e macchie cutanee.  L’invecchiamento modifica tutti i tessuti molli del viso e perfino le ossa facciali. La pelle subisce nel tempo una perdita di elasticità, dovuta al naturale calo di produzione di collagene e alla perdita di tessuto adiposo. Conseguentemente i movimenti dei muscoli facciali e la forza di gravità portano alla formazione di linee cutanee, segni profondi e cedimenti del volto, che arrivano ad alterarne la struttura.

Le moderne metodiche a disposizione del chirurgo per contrastare i segni dell’invecchiamento sono differenti. In relazione alle aspettative e all’età del paziente il medico saprà consigliare quali trattamenti (chirurgici o non chirurgici) siano più adatti e i risultati realistici che si possono ottenere.

I trattamenti non chirurgici che aiutano ad affrontare e risolvere con serenità questi fisiologici mutamenti sono, principalmente, i filler iniettabili, in grado di colmare alcuni tipi di rughe e ripristinare i volumi perduti, la tossina botulinica (botox), per distendere la muscolatura ed attenuare le rughe espressive, l’ossigenoterapia, i laser e la radiofrequenza, che aiutano a contrastare con efficacia rughe, macchie cutanee e rilassamento.

Fra gli interventi di chirurgia estetica del viso, il più risolutivo e durevole nel tempo è il lifting, che restituisce un aspetto più giovane e tonico al volto, rimodellandolo interamente. Oltre al lifting, e spesso ad esso abbinato, c’è il lipofilling, un trattamento basato sull’utilizzo di grasso autologo (grasso prelevato dal paziente stesso), particolarmente indicato per cancellare rughe e depressioni del volto e per ottenere un effetto generale di ringiovanimento.

Medicina e Chirurgia Estetica a Firenze del Dott. Fabio Quercioli, un centro specializzato e qualificato. Prenotate subito una consulenza gratuita, sarà l’occasione per scoprire quali sono i trattamenti più indicati per le vostre esigenze.